SAFEGATE Il controllo di accesso reso semplice

SAFEGATE Il controllo di accesso reso semplice

La barriera di sicurezza con funzioni di Muting integrate più versatile del mercato

 

La famiglia di barriere di sicurezza di Tipo 4 Safegate rappresenta la soluzione ideale per la protezione di un vasto numero di applicazioni ad alto rischio, in particolare dove sia necessaria un’integrazione delle funzioni di Muting.

 

Safegate garantisce la perfetta integrazione dei sensori di Muting che vengono collegati direttamente ai connettori presenti sulla barriera di sicurezza.

 

Ogni barriera può essere configurata come:

  • Solo uscita (Muting L) con raggi paralleli (P) o Incrociati (X)
  • Entrata-Uscita (Muting T) con raggi incrociati (X)
  • Entrata-Uscita (Muting T) con raggi paralleli (P)

 

Figura 2 – Tipi di Muting

La configurazione può essere modificata in qualsiasi momento.

 

Nei modelli con configurazione hardware (SM, SMO e SMPO) le logiche di Muting ed i parametri di

funzionamento vengono integralmente definiti attraverso i collegamenti del connettore principale.

 

Nei modelli con configurazione software (SMPO) è possibile selezionare sia la modalità di configurazione hardware, mantenendo le medesime caratteristiche del modello SMO, sia la modalità di configurazione software, che permette

la configurazione di tutte le logiche di Muting tramite il software SCS (Safegate Configuration Software), consentendo inoltre la configurazione di alcuni parametri e funzionalità aggiuntive quali il Muting parziale.

 

I modelli programmabili SMPO consentono inoltre ulteriori opzioni di configurazione ideali a risolvere potenziali problematiche di scenari applicativi complessi.

 

Safegate può essere utilizzata con i braccetti di Muting MA con sensori integrati (pre-allineati e pre-configurati), con le staffe di Muting MZ con sensori multi-raggio M5, fotocellule a retro-riflessione MTRX o con qualsiasi altro

sensore di Muting.

Figure 3 – Braccetti e Staffe di Muting MA e M

I sensori di Muting possono essere aggiunti o rimossi in qualsiasi momento.

I modelli con lampada di status e Muting integrata consentono di visualizzare immediatamente lo status della barriera.

Modelli speciali “G” integrano sensori di Muting con portata ridotta per ottimizzare il corretto e costante rilevamento dei materiali trasparenti in genere (ad esempio vetro).

Modelli speciali “V” utilizzano braccetti più lunghi adatti nelle applicazioni con convogliatori ad alta velocità.

Reer completa la sua gamma di barriere per controllo accessi con i modelli TRX con elementi passivi retroriflettenti che permettono tra gli altri vantaggi di avere il cablaggio da un solo lato della barriera.

 

 

Rimani sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter e non perderti nessun articolo in uscita

Iscrivimi

Tipiace la rivista?

Abbonati subito!

Scegli tra diversi tipi di abbonamento quello più adatto a te e ricevi tutte le uscite di Tecnologia&Innovazione.

Abbonati ora

Scopri di più

Potrebbe interessarti anche…

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.