Produzione automatizzata di mascara

I sistemi di prelievo e riempimento ViscoTec ottimizzano le linee di produzione nell’industria cosmetica.

 

Il mascara è tuttora uno dei classici tra i prodotti per il make-up. Secondo un sondaggio, il mascara, che colora, allunga, infoltisce e accentua le ciglia, si colloca al primo posto tra gli strumenti per il make-up più amati. Milioni di donne a partire dai 14 anni di età utilizzano il mascara più volte al giorno.

Già nel XVIII secolo le ciglia truccate erano considerate un segno distintivo della bellezza femminile. A quei tempi per colorare le ciglia si utilizzava un blocco di carbone nero che veniva sfregato con una spazzola umida. Nel XIX secolo, per la cura dei fini peli delle ciglia, si passò all’utilizzo di una combinazione di carbone e vaselina.

Oggi il mascara viene prodotto in enormi quantità e messo a disposizione all’interno di fusti per il riempimento degli applicatori e per il confezionamento.

Ma come prelevare questa composizione pastosa e altamente viscosa dal fusto e come fare, infine, per immetterla nei piccoli applicatori?

Per prima cosa occorre prelevare la massa viscosa dai fusti. Non è un compito facile e molti metodi di prelievo con questa sostanza insidiosa fanno cilecca. Con i sistemi di prelievo ViscoMT, ViscoTec offre una soluzione semplice particolarmente adatta per le masse che presentano una viscosità elevata (fino a 7.5 milioni di mPas). Il mascara viene prelevato dai fusti mediante un sistema basato sul principio del pistone senza fine e convogliato direttamente alla riempitrice tramite un tubo flessibile. La pompa per il prelievo del prodotto dal fusto è regolata da un dispositivo di controllo della pressione a due punti all’estremità del tubo flessibile. La comunicazione tra il controllo dello svuotamento del fusto e quello della macchina di riempimento non è necessaria.

Il controllo della pressione a due punti, in combinazione con il flusso volumetrico continuo senza sbalzi di pressione della pompa di svuotamento del fusto, permette di collegare direttamente il tubo flessibile del prodotto all’ingresso della riempitrice senza serbatoio di accumulo.

 

FIG.01 – Sistema di svuotamento fusti ViscoMT – con una quantità residua inferiore all’1 %.

Come in altri settori industriali, anche ai produttori di impianti per l’industria cosmetica vengono imposti tempi di produzione e di esecuzione sempre più stretti. Tuttavia, le capacità dei progettisti sono spinte al limite soprattutto quando si tratta di riempire le confezioni di prodotti cosmetici pastosi. Acquista sempre più importanza la necessità di riempire in breve tempo piccoli lotti di un’ampia varietà di prodotti. In passato si era soliti produrre e conservare lotti di produzione di grandi dimensioni. Oggi, invece, occorre essere in grado di reagire rapidamente alle esigenze del mercato e non solo ottemperare alle norme igieniche, ma anche garantire la flessibilità dei sistemi. Alle norme di legge e agli standard di mercato dell’industria cosmetica si aggiungono anche i requisiti imposti dal singolo prodotto. La linea di riempimento deve essere in grado di operare con la medesima efficacia sia con un mascara standard che con un mascara sensibile al taglio contenente fibre di seta sintetica o di nylon.

I sistemi di riempimento ViscoTec sono basati su una serie modulare. In questa serie i requisiti dell’industria alimentare, cosmetica e farmaceutica sono integrati in vari moduli. Il dosatore ottimale per la singola applicazione viene composto e adattato alle esigenze specifiche del cliente i termini di progettazione igienica, documentazione, resistenza degli elastomeri, implementazione e volume di dosaggio o riempimento. Queste possibilità di configurazione consentono, ad esempio, di realizzare una variante che può essere facilmente smontata (senza attrezzi), pulita manualmente e autoclavata. In alternativa, il dispenser può essere collegato anche a un sistema CIP/SIP ed essere pulito e sterilizzato automaticamente. Tutto questo fa del dispenser igienico un vero e proprio allrounder che si adatta perfettamente a ogni processo.

E così lo stesso dispenser può essere utilizzato per il riempimento di svariati prodotti – diversi tipi di mascara, ma anche lozioni per il corpo e scrub. Il principio di dosaggio indipendente dalla viscosità garantisce precisione nel riempimento anche con fluttuazioni di temperatura durante la produzione. Indipendentemente dal materiale, la gestione resta comunque assolutamente flessibile.

Vantaggi:

  • Facile manipolazione nell’ambito del processo anche con materiali altamente viscosi.
  • Prelievo e riempimento sensibili al taglio per una lavorazione non invasiva di materiali dalla struttura delicata.
  • Ripetibilità e precisione nel riempimento per una gestione efficiente del prodotto.
  • Facile pulizia per cambi di lotto rapidi e condizioni di produzione flessibili.
  • Funzione di risucchio programmabile per un riempimento pulito.

 

FIG.02 – Utilizzo del dispenser igienico ViscoTec per il riempimento di piccoli applicatori di mascara.

Rimani sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter e non perderti nessun articolo in uscita

Iscrivimi

Tipiace la rivista?

Abbonati subito!

Scegli tra diversi tipi di abbonamento quello più adatto a te e ricevi tutte le uscite di Tecnologia&Innovazione.

Abbonati ora

Scopri di più

Potrebbe interessarti anche…

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.