La trasformazione digitale della Supply chain estesa

Il potenziale di Digital Twin, Data Lake e Intelligenza Artificiale

Dall’obiettivo di ridurre sempre più gli sprechi e di gestire produzione e distribuzione in funzione dell’effettiva domanda finale, nasce la necessità di organizzare le moderne supply chain in maniera sempre più estesa, flessibile e coordinata tramite una trasformazione digitale che consenta una crescente integrazione tra azienda, fornitori e clienti. sedApta propone soluzioni integrate per la pianificazione tattica (Sales&Operation Planning), operativa (Sales&Operation Execution) e di esecuzione (Manufacturing Operations Management).

sedApta, azienda nata all’inizio del 2014 con l’obiettivo di internazionalizzare ed innovare i prodotti Atomos Nicim, è diventata nel tempo un player protagonista dell’Industria 4.0. Oggi infatti è un gruppo internazionale di circa 330 persone formato dall’unione di aziende tecnologiche, con sedi in Italia, Germania, Francia, UK e Brasile, che propone una suite di soluzioni integrate per supportare la gestione, la supervisione e l’ottimizzazione dei processi lungo l’intera catena di fornitura.

Riflessioni sul 2020 appena concluso? Al di là delle considerazioni come cittadino su quanto abbiamo vissuto – e stiamo ancora vivendo – dice Giorgio Cuttica, Amministratore Delegato e co-fondatore di sedApta, tutto il comparto IT ha subito un rallentamento, causato dalla frenata del Manifatturiero tra aprile e giugno. Ci sono stati settori – come il Food e il Pharma – che hanno rallentato meno, ma altri – come il Fashion e il Manifatturiero discreto – hanno frenato in modo evidente. Eppure questo ‘stop & go’ del mercato ha fatto capire alle aziende il bisogno di orientarsi verso una produzione integrata e programmata.

sedApta è nata proprio per integrare produzione e programmazione, per orchestrare i processi remoti, e consentire il lavoro anche senza la presenza fisica, sempre più complicata da assicurare. Nel 2020 abbiamo avuto la conferma che le nostre scelte fatte in passato sono state lungimiranti. E anche se al momento gli investimenti in IT non sono ancora ripartiti, abbiamo la certezza che le aziende li stanno valutando.

Fino all’inizio degli anni 2000, la programmazione seguiva il metodo waterfall basato sulla gestione tradizionale e sequenziale, continua Giorgio Cuttica; in occasione della definizione del budget – una o due volte l’anno – poi si programmava e quindi si produceva. Successivamente, pur restando nella stessa metodologia, si è deciso di produrre ciò che si poteva pianificare (una volta al mese, una volta alla settimana, ecc.) con la logica di fare magazzino e di avvicinarsi quanto più possibile al cliente.

Oggi la gestione dei processi deve avvenire secondo una logica multidimensionale e tutte le funzioni aziendali devono essere coinvolte nella gestione del Digital Twin, che simula, in digitale, quanto potrà accadere considerando le numerose variabili. È qui che la digitalizzazione dimostra tutto il suo potenziale; il Digital twin consente a tutte le funzioni, attraverso l’integrazione degli strumenti e i sistemi di condivisione, di offrire un contributo. Quindi, simulando le varie opzioni a disposizione, si arriva alla decisione migliore.

Non a caso, le nuove figure professionali che le aziende stanno ‘assumendo’ sono del tutto artificiali. Oltre a proporre e gestire flussi digitali, sedApta offre infatti un manager digitale, Elisa, con elevate doti computazionali capace di svolgere centinaia di simulazioni multidimensionali, di scartarne una parte e di selezionare le migliori così da consentire ai manager di discuterne rapidamente decidendo la migliore strategia. Stiamo ovviamente parlando di Intelligenza Artificiale (IA).

Elisa è stata sviluppata con l’omonima azienda finlandese, diventata di recente partner di sedApta, con un posizionamento molto avanzato proprio sull’IA.

È un’organizzazione che può contare su numerosi Data scientist, che ha investito ingenti risorse sullo sviluppo degli algoritmi e che ha scelto sedApta per diffondere il paradigma del Data Driven Manufacturing. Nel grande Data lake dove si mettono i dati possono quindi intervenire sia i manager “reali” dell’azienda sia quelli virtuali. I dati diventano informazioni contestualizzate per consentire al management di prendere le decisioni migliori.

Questi tre aspetti – Digital Twin, Intelligenza Artificiale e tecnologie per la collaborazione – sono alla base della rivoluzione digitale.

sedApta nel 2021?

Noi siamo ottimisti e abbiamo deciso di investire, prosegue Giorgio Cuttica.

A gennaio abbiamo aperto sedApta UK per avere una filiale nel Regno Unito dopo la Brexit, potenziando la nostra struttura commerciale.

Se nel 2020 abbiamo lanciato i progetti di algoritmi e di AI, nel 2021 innoveremo ulteriormente le nostre soluzioni per la gestione integrata della domanda dei clienti, dei centri di distribuzione e dei fornitori, perchè la pianificazione non può limitarsi alla produzione, ma deve tenere in considerazione eventuali perturbazioni della Supply Chain estesa.

Giorgio CutticaAmministratore
Delegato e co-fondatore di sedApta.

 

“Abbiamo scommesso sulla ripresa e sulla ripartenza del Manufacturing, dove digitalizzazione, Digital twin e assistenti digitali saranno sempre più necessari. Per questo investiamo in R&D, perchè è sull’innovazione che si gioca il futuro.”

 

Rimani sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter e non perderti nessun articolo in uscita

Iscrivimi

Tipiace la rivista?

Abbonati subito!

Scegli tra diversi tipi di abbonamento quello più adatto a te e ricevi tutte le uscite di Tecnologia&Innovazione.

Abbonati ora

Scopri di più

Potrebbe interessarti anche…

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.