Connessione 4.0 per tutti

ORA SI PUÒ!

 

Digitalizzare dal piccolo laboratorio allo stabilimento industriale con jpiano®

 

Come scegliere una connessione 4.0 adatta alle proprie esigenze ? Quali tecnologie sono disponibili e con quali tempi e costi ? Che benefici si possono ottenere ?

 

 

AEC SOLUZIONI, PMI Innovativa torinese, presenta la piattaforma software jpiano®: una grande opportunità per risparmiare sul costo degli impianti e puntare all’eccellenza.

I destinatari sono le micro, piccole e medie aziende che eseguono processi di trasformazione, assemblaggio, confezionamento in ogni settore industriale.

 

Grazie a jpiano è possibile interconnettere, con una comunicazione bidirezionale, macchinari, attrezzature e prodotti in modo semplice e veloce. Questa soluzione permette di usufruire dei vantaggi economici previsti dal piano Transizione 4.0.

 

 

 

Dal punto di vista pratico contiene una serie di funzioni per:
• Gestire gli ordini e le lavorazioni in maniera semplice e intuitiva;
• fornire agli operatori, su un tablet o su un monitor, le informazioni sulle attività da eseguire;
• monitorare lo stato degli impianti in tempo reale su dispositivi mobili;
• inviare informazioni alle macchine, ad esempio numero programma, lotto, dati di ricetta, ecc. ;
• Ricevere tempestivamente notifiche sul proprio smartphone in caso di allarmi, blocchi o altre situazioni critiche;
• tracciare i processi ed ottenere una rendicontazione affidabile;
• analizzare i dati acquisiti ed attivare eventuali azioni di miglioramento.

Questa piattaforma permette di attivare una serie di altri moduli opzionali, tra cui programmazione, qualità, attrezzature, manodopera ed è integrabile con altri software già presenti in azienda.

Dal punto di vista economico, tale soluzione risulta particolarmente competitiva anche per le piccole realtà artigianali. Consideriamo una panetteria che acquisti una cella di lievitazione di nuova generazione. In tale caso l’impasto viene preparato la sera prima e posto nella cella. Il processo di lievitazione sarà monitorato da jpiano, anche durante la notte, con un controllo continuo dei parametri (temperatura, umidità) permettendo al panettiere di dormire e di alzarsi al mattino per il processo di cottura. In tal caso la produzione del pane, tipicamente notturna, diventa un processo diurno, trasformando una panetteria tradizionale in un panificio 4.0. Inoltre, grazie al controllo digitale, si può ottenere una lievitazione più lenta che permette di migliorare la qualità del prodotto.

 

 

Così come la panetteria, anche altre realtà artigianali (officine meccaniche, pasticcerie, falegnamerie, ecc.) e stabilimenti industriali possono beneficiare della digitalizzazione con jpiano a costi accessibili.

Una soluzione basata su jpiano permette ad imprenditori e manager di avere visibilità di quanto accade nei loro stabilimenti, eliminare la carta dai reparti, ottenere informazioni per attivare azioni di miglioramento, garantire la qualità di materiali, semilavorati e prodotti finiti, favorire la collaborazione e aumentare la consapevolezza dei propri dipendenti.
Se la soluzione non richiede personalizzazioni, è possibile iniziare ad utilizzare jpiano subito.

Esiste inoltre una versione di jpiano, da installare all’interno di un macchinario o di un’attrezzatura, che permette ai costruttori di
impianti di vendere i loro prodotti già connessi al 4.0. La piattaforma jpiano è stata progettata e sviluppata da AEC Soluzioni, PMI innovativa torinese, con una esperienza ventennale dei fondatori nello sviluppo di soluzioni software industriali.

Per maggiori informazioni visita il sito www.aecsoluzioni.it o
invia una mail a aec@aecsoluzioni.it

Scopri subito la nuova edizione di

Tecnologia & Innovazione

La rivista ti è piaciuta?

Abbonati subito

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore.